Home » Articoli » 3 - 100 ANNI CONI, PREMIATI I CAMPIONI LOMBARDI

3 - 100 ANNI CONI, PREMIATI I CAMPIONI LOMBARDI

Il CONI Lombardia si stava preparando da tempo...

 
 

IL CONI Lombardia si stava preparando da tempo a questo appuntamento. Inizialmente si era programmato un galà in grande stile da tenersi venerdi 28 novembre presso il Casinò di Campione D' Italia, con spettacolo di cabaret e l' intervento di artisti di grande richiamo con origini lombarde poi....venuti meno alcuni contributi e sponsorizzazioni fondamentali si è ripiegato più modestamente sul pur bel Palazzo delle Stelline a Milano in una serata infrasettimanale. Forse i responsabili dell' organizzazione hanno sottovalutato l' interesse che avrebbe suscitato nei campioni sportivi di ieri e di oggi, tantè che la sala che ospitava la manifestazione non è stata in grado di contenere tutti i partecipanti che si sono dovuti riversare nei corridoi antistanti. E dire che ad invadere il palazzo erano soprattutto i rappresentanti degli "sport minori", dei grandi calciatori, ciclisti, cestisti, pallavolisti, ecc. poche testimonianze, in alcuni casi giustificate da impegni sportivi in giro per il mondo, in altri temo per snobismo, ma questo non ha impedito che il tutto si trasformasse in una festa, molto spontanea e un poco caotica, ma con la proverbiale capacità degli sportivi di sapersi adattare ed autorganizzare in tutte le situazioni.

Di positivo: per noi e altre federazioni incontrare campioni e personaggi del passato più o meno recente che non si vedevano da tempo, il sentirsi parte di qualcosa di importante anche attraverso le imprese sportive. La presenza del presidente CONI Giovanni Malagò che ha dato particolare lustro all' evento ed ha avuto parole e disponibilità a farsi fotografare per chiunque lo avvicinasse.

Di negativo: le lungaggini nelle premiazioni di validissimi dirigenti ma che nulla avevano a che vedere con lo spirito della manifestazione che doveva essere dedicata esclusivamente agli atleti. Per lo stesso motivo la fretta nel premiare i tanti campioni, costringendo i presidenti regionali ad una veloce lettura dei nomi ed i premiati a ritirare il proprio riconoscimento nei corridoi attigui. Sarebbe bastato consegnare a tutti la propria medaglia e poi divisi per federazioni salire sul palco per le foto di rito mentre il presidente di turno li presentava al pubblico.

Per quanto riguarda FIKBMS partecipazione di massa da parte di tutti coloro che avevano dato adesione e la gradita presenza del nostro Presidente Donato Milano, peccato per alcune Società che non hanno risposto all' appello di inviare i nominativi degli aventi diritto.

Nelle foto alcuni dei nostri campioni presenti alla serata. 

25/11/2015 10:41 commenti (8)